Cellulite, un’infiammazione riservata alle donne

Con il termine cellulite si indica un problema estetico e medico che affligge circa l’80% delle donne. Si tratta di una vera e propria patologia caratterizzata da una degenerazione dell’ipoderma.

La cute è costituita da due strati principali: l’epidermide, che è la parte direttamente a contatto con l’esterno e il derma, posto immediatamente sotto l’epidermide, che la sostiene e la nutre. Sotto il derma si trova l’ipoderma, tessuto prevalentemente adiposo dove si forma per l’appunto la cellulite. Lo spessore del tessuto adiposo dipende in genere dal sesso e dallo stato di nutrizione. Le parti più interessate al problema sono i glutei, le cosce, le ginocchia e le caviglie; più raramente l’addome e gli arti superiori.

Il termine medico della cellulite è dermatopannicolopatia edemato-fibrosclerotica

I sintomi e le cause a cui prestare attenzione sono:

  • se sei in sovrappeso la cellulite è più evidente. La pelle è fredda, molle e pastosa, con capillari più evidenti perchè la circolazione è rallentata. L’effetto yo-yo, ossia il brusco e ripetuto saliscendi del peso aggrava la situazione, a volte dovuti da cause genetiche o ormonali. I tessuti perdono di compattezza e si rischia la comparsa di smagliature;
  • se sei magra la cellulite ha un aspetto granuloso e irregolare, a buccia d’arancia. La principale causa  della buccia d’arancia è la ritenzione idrica, che non ha nulla a che vedere con il peso. Può essere provocata, invece, da cattiva circolazione o leggeri squilibri ormonali;
  • se sei adolescente in apparenza non si nota. Ma se stringi la pelle tra il pollice e l’indice si forma subito un po di buccia d’arancia. La causa principale è la tempesta ormonale tipica di questa età, con conseguente ritenzione idrica;
  • se sei in menopausa la pelle è rilassata, i noduli sono duri al tatto. I tessuti con il tempo, diventano meno tonici e i problemi di circolazione aumentano. In generale, la cellulite, è un problema del periodo fertile e non è detto che con la menopausa aumenti.

In Halbèa Farmacosmetics ci sono trattamenti efficaci per ogni età e per ogni tipo di cellulite:

Creme a freddo sono utilizzate principalmente per ridurre il gonfiore e la pesantezza degli arti inferiori. Esercitano un’azione tonica sul sistema circolatorio e linfatico migliorando in questo modo il metabolismo. Hanno un efficace effetto drenante.

Tra le creme Halbèa farmacosmetics troviamo

  • Anticellulite fredda alla canapa, trattamento intenso cosiddetto ad “Urto” ha azione anche rassodante, adatta ad una cellulite importante e compatta
  • Anticellulite Aloe vera, adatta anche a lenire arrossamenti e infiammazioni 

 Creme a caldo vengono utilizzati per contrastare le adiposità. Grazie alla temperatura elevata esercitano una stimolazione del metabolismo dei grassi. Migliorano la circolazione periferica e hanno un effetto anticellulite, riducente.

Tra le creme Halbèa Farmacosmetics troviamo

 Creme anticellulite neutre

Per un trattamento ad ok e per avere un forte effetto shock termico sarebbe indicato usare la sera crema a caldo e la mattina la crema a freddo o neutra. In modo che la prima smobilita e la seconda drena ed elimini la cellulite. 

Cerchi un olio da massaggio Anticellulite? Eccolo, tutto naturale!

Arrividerci al prossimo articolo, un caro saluto da Saturno e da SoleLuna

Condividi con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.