Gambe leggere come farfalle con Olio Massaggio attivo di Halbèa

Le gambe possono risultare stanche o pesanti dopo uno sforzo fisico eccessivo; tuttavia, quando tale sensazione compare o persiste a riposo, potrebbe essere la spia di una condizione patologica sottostante.

Di solito, quando il sintomo è ricorrente, esiste un problema della circolazione sanguigna.

Gambe stanche e pesanti possono dipendere anche da flebite e trombosi venosa profonda. In questi casi, spesso, si associano anche dolore intenso – spontaneo o provocato dal movimento – gonfiore, calore e congestione delle vene superficiali (varici).

Le vene varicose sono caratterizzate da pesantezza, gambe gonfie e dolenti, crampi ai polpacci, formicolii e dilatazione delle vene; questi sintomi sono tipicamente aggravati dalla stazione eretta e dal calore.

Un senso di peso agli arti inferiori può dipendere anche dal linfedema, cioè da un accumulo di liquidi nello spazio interstiziale dovuto a un’insufficienza del sistema linfatico. Leggi tutto “Gambe leggere come farfalle con Olio Massaggio attivo di Halbèa”

Condividi con i tuoi amici!

Il Tea Tree bianco, il respiro del Cajeput

Ka-jeput in malese significa albero bianco, per via della corteccia di questo albero che è quasi bianca. E’ alto e flessuoso, con foglie grigio cenere, tendente al verde, e fiori a spighe che formano piumini bianchi e leggeri.

In occidente arrivò soltanto nel ‘700, a seguito delle conquiste olandesi delle Molucche, ma nelle sue terre d’origine era un rimedio noto e antico della medicina popolare. Conoscendone le proprietà fortemente antisettiche, comuni in tutte le Myrtacee, gli indigeni lo usavano contro ogni genere di infezione e lo bruciavano a fasci durante le epidemie per allontanare il contagio. Estraevano l’olio dalla pianta come antinevralgico (mal di denti e orecchie). Leggi tutto “Il Tea Tree bianco, il respiro del Cajeput”

Condividi con i tuoi amici!

Un omaggio alle Donne, nel giorno della loro Festa: Ylang Ylang

La storia dell’Ylang Ylang è molto antica, risale all’epoca dei Greci, mentre la scoperta del suo luogo di origine rimane un mistero, sembra originaria dell’Arabia o del Nord Africa e si deve ai romani la sua diffusione in Europa.

Il Ylang Ylang (Cananga Odorata) è un albero originario delle Filippine, nel 1909 giunge nell’arcipelago delle Comore, il luogo più importante per la produzione dell’olio essenziale, sarà proprio la fragranza delle isole ad essere scelta, nel 1921, per la produzione dello storico Chanel N°5. Oggi viene prevalentemente coltivato a Giava, nelle Filippine, sull’isola di Reuniòn e in Madagascar. Leggi tutto “Un omaggio alle Donne, nel giorno della loro Festa: Ylang Ylang”

Condividi con i tuoi amici!

Il Siero al Latte d’Asina, il cesellatore delle profondità della pelle

Nell’articolo del 18 febbraio scorso è stata presentata tutta la linea cosmetica dell’Oro Bianco, come viene chiamato in questo settore il Latte d’Asina.

Questo articolo è dedicato a tutte le persone che si prendono cura del proprio viso con delicatezza e sono attente alla qualità e ad un prezzo mai visto prima.

Leggi tutto “Il Siero al Latte d’Asina, il cesellatore delle profondità della pelle”

Condividi con i tuoi amici!