Apina volava, ma era stanca, molto stanca

Nel mondo animale gli insetti che più rappresentano la sintonia organizzativa sono le Api.

Apina era la nuova arrivata di un villaggio molto laborioso e rumoroso, scopri con me cosa cercava

Apina corre, sbattendo le ali a più non posso, è veloce a formare l’otto.

Lei è una bottinatrice e vola sempre verso il sole, là trova polline in gran quantità, sembra una ballerina sul palcoscenico del prato.

Un giorno, mentre si riposava per la grande stanchezza che sentiva, venne attratta da un nuovo fiore, era bianco e la sua forma era molto, molto invitante

Apina si avvicina e nota che, oltre al bellissimo fiore bianco, la attira ancora di più un odore, una fragranza che quasi la stordisce, ma è delicata e un profumo che fa battere il cuore e le fa ritrovare una forza che era svanita.

Si posa, Apina, sul fiore bianco e raccoglie polline fin che riesce e… via di corsa verso l’arnia per la lavorazione delle sue compagne operaie.

Quando riparte, lo sciame di amiche la segue

Apina dove vai

che profumo porti con te?

Possiamo seguirti?

Ci batte forte e il cuore

è il tuo profumo!

Apina le guidò e ritrovarono il bianco fiore che, sentendo che arrivava uno sciame, avvisò tutti i suoi compagni di aprirsi per permettere di raccogliere il proprio polline.

Il profumo che avevano sentito al ritorno di Apina inondò tutto lo sciame, con le ali iniziarono un canto che somiglia al suono di un piccolo tamburo.

Il profumo che le circondava invase la loro casa e, in ogni cella le bottinatrici, le operaie, i fuchi e perfino la Regina si sentirono subito tranquille, gioiose, ridevano per la gioia di stare insieme.

La Regina era felice che Apina avesse scoperto il polline di Melissa, una pianta che dona un olio essenziale delicato, estratto sia dalle foglie che dai fiori con distillazione a vapore.

Per ogni chilogrammo di olio essenziale servono ben 7 tonnellate di pianta fresca, ma l’olio essenziale di Melissa ha proprietà particolari, se ne metti qualche goccia nel diffusore il respiro più fluido sarà e il cuore batterà con regolarità.

La sua caratteristica antidepressiva fa ritornare la voglia e la forza di agire, sostenendo anche i reni; la tosse cronica e l’asma sono i disturbi respiratori dove l’Olio essenziale di Melissa è indicata, oltre a tutto ciò che riguarda il Sistema Nervoso Centrale (SNC)

Ti è piaciuto il racconto di Apina? Ti aspetto con altri articoli alla scoperta di oli essenziali, Saturno

Condividi con i tuoi amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.